La versione di Friedman

11 October 2009, 16:44 | Alta politica | Commenti: 0

Una volta – soprassedendo su Pinochet, sui Colonnelli, sulla Cambogia, etc – Michael Leeden disse che il più grande dispotivivo di pace e libertà della storia del Novecento era stato l’esercito americano.

Oggi Friedman scrive un editoriale, che riecheggia quel concetto, in cui mette in bocca a Obama le parole che  questi dovrebbe dire alla consegna del premio a Stoccolma.

Comunque, esercito americano o no, se – in quella sede – Obama dirà davvero una cosa come questa

Membri del comitato del Nobel, io accetto questo premio a nome di tutti questi uomini e donne, passati e presenti, perché so – e voglio che voi sappiate che non ci può essere peace senza peacekeepers

noi, qui, si festeggerà anche questo premio.

– Commenti:



Vuoi lasciare un commento?
Bene, e grazie! Questo blog crede nella persuasione – ama le discussioni e chi le fa. Si discute per cambiare idea o per dare la possibilità agli altri di cambiarla. Perciò, più della tua opinione, ci interessano le ragioni che la sostengono, ciò che potrebbe far cambiare idea anche a noi. E tu? Potresti cambiare idea? Se la risposta è no, è inutile partecipare alla discussione – hai già deciso di non farlo.




Distanti saluti