Avrà assunto il ghostwriter di Veltroni

13 February 2010, 12:54 | link und recht | Commenti: 1

E io che pensavo che un orso come Emidio avesse la sensibilità di un blocco di tufo!

Devo ricredermi: leggete come racconta dei suoi primi passi come convertente ai – poi convertito al di fuori dei – Testimoni di Geova. Abboccato al romanticismo della dichiarazione finale, aggiungerò una cosa che – qualcuno dirà – non mi spetta: se al suo matrimonio, fra tre mesi, non parteciperanno i genitori – perché lo considerano un apostata – ma ci saranno degli amici come quello di cui racconta qui, beh, tanto di guadagnato.

A predicare si va in due. Penso che serva per evitare di lasciarsi convincere dalle persone che si vanno a convertire. Non che non si sia incoraggiati a predicare sempre, anche quando si è da soli, dando così “testimonianza informale”. Però ad un certo punto ci si mette giacca e cravatta – gonna lunga, nel caso delle donne – e si va a predicare. […]

Verso i sedici anni ho cominciato con un mio compagno di classe. Ho fatto una eccezione per lui, ateo: ci andavo da solo. Il problema è che ho preso più cose da lui di quanto sia riuscito a trasferirgliene. Avevo tipo 16 o 17 anni, di sicuro si andava ancora alle superiori. Gli studi biblici erano una cosa basata su dei precisi manuali – “Potete vivere per sempre su una terra paradisiaca” – in genere. Con lui, invece, eccezione, erano più una chiacchierata. E di eccezione in eccezione cominciavo a pensare.

Insomma, non riuscivo a conciliare il fatto che una persona come quella, una persona che non poteva essere malvagia – per il semplice fatto che non lo era e io lo vedevo – dovesse essere distrutta. Così una volta gli dissi – me lo ricordo come se fosse ieri – perché se una frase non ti cambia la vita, sicuramente può contribuire: «io penso che fra dieci anni sarai un testimone di Geova». Lui – di getto – mi rispose: «io penso che fra dieci anni sarai ateo».

Ecco. Appunto. Ma ci tengo a non dagliela vita del tutto. Dato che non sono riuscito a farlo diventare testimone di Geova, gli farò fare il testimone di nozze.

– Commenti:



Un commento presente su “Avrà assunto il ghostwriter di Veltroni” – Feed

  1. Cos – 13 February 2010, 14:36 (n° 1)

    mi sono commossa anch’io e quando gliel’ho detto, non mi ha nemmeno risposto :D

Vuoi lasciare un commento?
Bene, e grazie! Questo blog crede nella persuasione – ama le discussioni e chi le fa. Si discute per cambiare idea o per dare la possibilità agli altri di cambiarla. Perciò, più della tua opinione, ci interessano le ragioni che la sostengono, ciò che potrebbe far cambiare idea anche a noi. E tu? Potresti cambiare idea? Se la risposta è no, è inutile partecipare alla discussione – hai già deciso di non farlo.




Distanti saluti