Bomb bomb bomb, bomb bomb Iran

10 July 2009, 12:48 | Alta politica, Il di dietro | Commenti: 0

Un sacco di gente importante – Sarkozy ieri Obama nei giorni scorsi – negli ultimi tempi, rilascia dichiarazioni su quanto sarebbe dannoso per il mondo un eventuale bombardamento da parte israeliana, dei reattori nucleari iraniani, come successe con l’Iraq di Saddam: sembra, davvero, che l’eventualità sia molto vicina, e qualcuno dice che sarebbe già avvenuta se non ci fossero state le rivolte post-elezione in Iran.

C’è anche da dire, però, che ‘sta cosa viene detta a più riprese da molti esperti: anzi, prima dell’esito delle elezioni negli USA c’erano i più scafati che si dicevano convinti che in caso di vittoria di Obama, Israele avrebbe lanciato l’attacco prima dell’inaugurazione – prima della salita al potere di un’amministrazione meno “amica”. Ovviamente non è successo.

Il titolo è una citazione di John McCain.

– Commenti:



Vuoi lasciare un commento?
Bene, e grazie! Questo blog crede nella persuasione – ama le discussioni e chi le fa. Si discute per cambiare idea o per dare la possibilità agli altri di cambiarla. Perciò, più della tua opinione, ci interessano le ragioni che la sostengono, ciò che potrebbe far cambiare idea anche a noi. E tu? Potresti cambiare idea? Se la risposta è no, è inutile partecipare alla discussione – hai già deciso di non farlo.




Distanti saluti