Pantani e il prato di aghi sotto al cielo

Pantani è morto 15 anni fa, e io ho scoperto dove erano i genitori quando l’hanno saputo

Lo sport più bello del mondo

Nibali ha vinto il Tour, è come vincere un Mondiale

Fra la Via Emilia e l’East

Tommaso ha deciso di andare in bici. In Cina.

Weylandt

Per quelli che il ciclismo l’hanno imparato da bambini la cosa più commovente, la più sbalorditiva, è un particolare che agli altri non dirà nulla. Gli applausi del pubblico.

«Tatiana!»

Giorgia Bronzini vince il campionato del mondo di ciclismo e grida: «Tatiana!»

Dodici anni fa

interesse 3 su 5 È un post di nicchia, per quei pochissimi. Ma sono i pochissimi giusti. Allora, dodici anni fa oggi, Marco Pantani faceva la sua più grande impresa. Quella, cioè, di staccare tutti di talmente tanti minuti che poi la cronometro te la puoi fare anche a piedi, ché tanto in bici o […]

Un saluto al Ballero

interesse 2 su 5 Come ogni inizio d’estate è venuto il giorno della Firenze-Vangile, la classica del ciclismo calmo che facciamo – con mio zio, mio cugino e aggregati – da casa di mio zio a casa dei miei nonni. Non si vince nulla, ma per premio si ha il pranzone preparato da mia nonna […]

Totogiro

Lo so che è tardissimo per dirlo, ma in fondo si può iniziare a giocare quando si vuole, anche all’ultima tappa: anche quest’anno facciamo il totogiro. Venite, mettete un nome per ogni maglia – rosa, rossa (bleah), verde, e bianca – e due per ogni tappa. Volendo ci sarebbero anche i punti, da sapere, ma […]

Oddio, Ballerini

Oddio, è morto il Ballero. Quel paio di volte che l’avevo visto di persona mi era sempre sembrato una persona immediata, divertente, speciale. Uno di quelli da osteria, e battuta facile. M’ha proprio stroncato il cattivo umore in gola, questa notizia. Come ricordarlo? Come dimenticarlo. Il racconto più bello del Ballerini corridore la scrisse Marco: […]

Un bambino felice

Lo so che per moltissimi di voi questo evento non ha alcun significato, e faticate anche a dargliene uno. Ma oggi è successa una cosa che ha dato un senso alla mia vita, quantomeno alla mia vita su Facebook:

Ancora, prima »
Distanti saluti