È la religione, non la politica

Se siete fra quelli che scrivono “l’Islam non c’entra nulla”, dovreste farvi un paio di semplici domande

La guida su Israele e Palestina, completa

Quello che è successo in queste settimane a Gaza, spiegato per punti

Gli ubriachi filopalestinesi che fanno male alla Palestina, un esempio

Un post che mette in dubbio la strategia di Israele viene preso per un post che attacca i palestinesi: bisogna essere scemi forti

Perché parlare di Israele e Palestina è così difficile?

Lorenzo Gasparrini mi ha intervistato per chiedermi perché attorno a questo tema c’è un clima così folle

Le 5 fasi di un fruitore di notizie da Israele e Palestina

Quando arrivano notizie dal Medio Oriente, chiunque ne sappia un po’ attraversa invariabilmente queste depressive fasi

Cosa pensare delle proteste in Turchia

Tutti gli elementi per capire questa utile, ingarbugliata, protesta

Un po’ di Turchia

Le premesse necessarie a capire le proteste di questi giorni

Buon San Valentino, ma non a voi

Tanti auguri. Agli unici innamorati al mondo che non possono permettersi di non sopportare questa festa.

Israele-Palestina come all’Ikea

Un tool bellissimo, is Peace Possible?, in cui si può costruire la propria road-map-fai-da-te, decidendo quali insediamenti annettere e quali no

Perché il voto all’ONU sulla Palestina è una cosa buona

per il Post 4 su 5 Il problema del conflitto israelo-palestinese è sempre stato che le due parti non hanno mai voluto la pace: per essere garbati, questo pensiero si formula con “non sono disposti a fare le concessioni necessarie alla pace”, che però vuol dire la stessa cosa. Più precisamente, non hanno mai voluto la pace […]

Ancora, prima »