Dal vostro inviato

12 December 2008, 2:59 | Ogni me è politico | Commenti: 4

Sono passato a leggere un po’ dei bigliettini che vengono appesi alla stazione Termini, sull’albero di Natale

***

C’è chi chiede a Babbo Natale di portagli via Silvio.

C’è chi scrive “cerco lavoro. Qualsiasi lavoro”.

C’è quello più ecumenico: “non tutti i mussulmani sono terroristi, come non tutti gli italiani sono mafiosi, come non tutti gli ebrei sono egoisti”.

C’è quello che mette la pubblicità di una discoteca.

C’è quello, firmato dalla Befana che recita: “Babbo Natale, quest’anno pensaci tu, che io con la mia pensione da 413€…”

C’è quello, sparso più o meno ovunque, che rassicura tutti che la Madonna di Medjugorje (io mi son sempre chiesto: ma di madonne non ce n’è una sola?) salverà tutti.

C’è quella che ringrazia Babbo Natale per averle dato il “Suo Amore, quindi non mi serve nient’altro”.

C’è quell’altra, più prosaica, che “per Natale vorrei un Raul Bova”.

C’è quell’altra ancora che si appella ai valori che non ci sono più per riavere il fidanzato che l’ha lasciata (e sicuramente questi valori ce li aveva).

C’è quello che scrive solo “Pisa Merda”.

E c’è quella che vuole diventare famosa per “cercare un ragazzo che [la] capisca, e poi stare con l’amore della [sua] vita.” E scritto così, pare che sia due persone diverse.

– Commenti:



4 Commenti presenti su “Dal vostro inviato” – Feed

  1. daniela – 12 December 2008, 09:55 (n° 1)

    ahahah..

  2. Seconda Laureata in casa (la prima é la mi mami..ma perché a esser in 81 laureati in famiglia si semplifica il linguaggio?) – 12 December 2008, 13:56 (n° 2)

    e tu cosa avresti chiesto?

  3. Giovanni Fontana – 12 December 2008, 18:09 (n° 3)

    Ce lo sai

  4. Seconda Laureata in casa (la prima é la mi mami..ma perché a esser in 81 laureati in famiglia si semplifica il linguaggio?) – 12 December 2008, 19:11 (n° 4)

    Ginevra!

Vuoi lasciare un commento?
Bene, e grazie! Questo blog crede nella persuasione – ama le discussioni e chi le fa. Si discute per cambiare idea o per dare la possibilità agli altri di cambiarla. Perciò, più della tua opinione, ci interessano le ragioni che la sostengono, ciò che potrebbe far cambiare idea anche a noi. E tu? Potresti cambiare idea? Se la risposta è no, è inutile partecipare alla discussione – hai già deciso di non farlo.




Distanti saluti