Di una semplicità scandalosa

1 June 2009, 2:07 | Alta politica | Commenti: 1

Certe volte succede che i buoni si comportino da buoni, e gli stronzi si comportino da stronzi. E siano premiati i primi.

Secondo me quelli del Giornale, misurandoli col proprio metro, hanno pensato: «figurati se quelli dell’Espresso non farebbero qualunque porcata per danneggiare il proprio nemico». Penso che siano ancora lì, a rimuginarci: «ma perché non hanno fatto come avremmo fatto noi?».

Davvero bravo a Marco Lillo, e a tutti i suoi colleghi.

– Commenti:



Un commento presente su “Di una semplicità scandalosa” – Feed

  1. Peppe – 1 June 2009, 16:29 (n° 1)

    Il che in realtà apre una interessante prospettiva di contro-trappola a quei [censura] de Il Giornale.

Vuoi lasciare un commento?
Bene, e grazie! Questo blog crede nella persuasione – ama le discussioni e chi le fa. Si discute per cambiare idea o per dare la possibilità agli altri di cambiarla. Perciò, più della tua opinione, ci interessano le ragioni che la sostengono, ciò che potrebbe far cambiare idea anche a noi. E tu? Potresti cambiare idea? Se la risposta è no, è inutile partecipare alla discussione – hai già deciso di non farlo.




Distanti saluti