Giovedì 22 gennaio / sera

22 January 2009, 19:06 | Diario dalla Palestina, immagina tu | Commenti: 2

Linea blu – Diario dalla Palestina 144

continua da qui

Ok, credo di essere stato un po’ scemo, ma andiamo con ordine: sul muro qualche giorno fa è comparsa una striscia blu. Mica tanto bella, mica tanto curata, va inevitabilmente sopra ad altre scritte (premurandosi di evitare i graffiti più belli: ad esempio passa in mezzo alla gambe di un cammello). La cosa incredibile è la lunghezza di questa striscia blu. Perché tutto il percorso del muro che si può vedere intorno a Betlemme è “marchiato”. A raccontarlo viene peggio, ma ora ovunque si passi, c’è questa bella striscia blu:

Dal check point:

pict0047.JPG

…prosegue…

pict0054.JPG

…gira quando il muro gira…

pict0051.JPG

…sovrascrive anche la scritta che facemmo con River, e va a rendere illeggibile l’indirizzo del suo blog generando certamente la sua disperazione, ché ci teneva tanto…

pict0055.JPG

…se non fosse che, a un certo punto…

pict0053.JPG

…ecco, questo è quello che pensavo ieri.

Poi mi è venuto in mente che quella scritta è proprio accanto a uno stencil (dico bene?) di Banksy, e quindi molto più probabilmente è una specie di “didascalia”, fatta dall’autore della striscia blu, anziché una firma.

Proverò a vedere se qualcuno ne sa di più, ma per intanto mi sa tanto di una disdetta!

– Commenti:



2 Commenti presenti su “Giovedì 22 gennaio / sera” – Feed

  1. River » Blog Archive » Graffiti su graffiti a Betlemme. – 22 January 2009, 19:28 (n° 1)

    […] becco quello che ha fatto la riga sul MIO graffittino, sul muro a Betlemme, me lo mangio. Il caro Giovanni ha scattato la foto e me l’ha spedita: la striscia, di colore bluette, è lunghissima. Il […]

  2. Carlo Traina – 22 January 2009, 19:30 (n° 2)

    Mah … per me era uno che doveva asciugare il pennello :-)
    Ciao Giovannone!

Vuoi lasciare un commento?
Bene, e grazie! Questo blog crede nella persuasione – ama le discussioni e chi le fa. Si discute per cambiare idea o per dare la possibilità agli altri di cambiarla. Perciò, più della tua opinione, ci interessano le ragioni che la sostengono, ciò che potrebbe far cambiare idea anche a noi. E tu? Potresti cambiare idea? Se la risposta è no, è inutile partecipare alla discussione – hai già deciso di non farlo.