Il terremoto e il bene

19 April 2009, 11:08 | link und recht | Commenti: 2

Ho letto qualche parola più concisa e più accurata di quelle che avevo già scritto, se ne avete voglia leggetela anche voi.

Questa è anche una risposta a quelli che Di Girolamo ha ragione: il vedere gli effetti, vedere gli aiuti, vedere le persone che si dànno da fare, è un catalizzatore di attenzioni che potrà far costruire case più adatte nei prossimi anni molto più che il non intervento rabbioso.

– Commenti:



2 Commenti presenti su “Il terremoto e il bene” – Feed

  1. franco rivera – 20 April 2009, 16:14 (n° 1)

    forse Si,
    forse No,
    ma in ogni caso possiamo parteggiare per il Si, che almeno ci fa stare meglio ^_*

  2. Alberto – 28 April 2009, 07:34 (n° 2)

    Ti sei accorto della situazione messicana?
    ;-)

Vuoi lasciare un commento?
Bene, e grazie! Questo blog crede nella persuasione – ama le discussioni e chi le fa. Si discute per cambiare idea o per dare la possibilità agli altri di cambiarla. Perciò, più della tua opinione, ci interessano le ragioni che la sostengono, ciò che potrebbe far cambiare idea anche a noi. E tu? Potresti cambiare idea? Se la risposta è no, è inutile partecipare alla discussione – hai già deciso di non farlo.




Distanti saluti