Le scommesse si pagano

14 June 2011, 11:30 | Gruppo misto | Commenti: 3

? su 5

Ricordate la scommessa sul ballottaggio di Milano? Il premio per chi fosse andato più vicino all’esito finale era un post su questo blog sul cui contenuto non avevo facoltà di veto o modifica. Francesco D ha sbagliato del solo 0,09% e si è guadagnato il premio. Gli ho scritto:

Hai vinto. Ti spetta un post. Una sottile disquisizione politica? La foto della tua modella (o il tuo modello) preferito. Un messaggio di sensibilizzazione per la fecondazione assistita dei fenicotteri nani della Papua Nuova Guinea? Un insulto al tuo professore del liceo? Hai carta bianca.

Niente fecondazione assistita. Solo l’embedding di questo video:

– Commenti:



3 Commenti presenti su “Le scommesse si pagano” – Feed

  1. Ila – 14 June 2011, 11:54 (n° 1)

    Mo è un attimo che questo blog ci diventa hipster, tra I Cani e Wes Anderson.

  2. Marco – 16 June 2011, 09:57 (n° 2)

    Ti è andata bene, è il disco dell’anno.

  3. Wes Anderson « Corrado's blog – 18 June 2011, 15:38 (n° 3)

    […] Grazie a Francesco D. e Giovanni Fontana, ce l’ho in testa da tre giorni questa canzone. […]

Vuoi lasciare un commento?
Bene, e grazie! Questo blog crede nella persuasione – ama le discussioni e chi le fa. Si discute per cambiare idea o per dare la possibilità agli altri di cambiarla. Perciò, più della tua opinione, ci interessano le ragioni che la sostengono, ciò che potrebbe far cambiare idea anche a noi. E tu? Potresti cambiare idea? Se la risposta è no, è inutile partecipare alla discussione – hai già deciso di non farlo.




Distanti saluti