Lotto per Mille

5 May 2008, 18:13 | Gruppo misto | Commenti: 0

Segnalo a Camillo che pure Marco Simoni – che poi sarebbe il vezzoso portavoce – aveva detto come la pensa (“Per vincere le elezioni bisogna convincere un 4-5 per cento degli elettori della destra a votare PD“) prima che D’Alema dicesse quello che tutti sapevano che avrebbe detto.

Il problema di D’Alema è che ha convissuto per anni con l’essere considerato il migliore della sinistra (dagli altri, da Berlusconi per primo), poi la sinistra è diventata migliore – o sta provando a diventarci – e lui è rimasto lì.

Pensi un po’ Rocca, che io (ma noi tutti) saremmo stati anche più veltroniani di Veltroni, e del seggio guadagnato in Molise da Di Pietro ne avremmo fatto felicemente a meno. Sia perché si pensava che Di Pietro c’azzeccasse poco con noi, sia perché prendere i voti dell’ormai quinta colonna di Beppe Grillo non ci entusiasmava.

D’altronde come potrebbe un gruppo di cervelloni yéyé come siamo (cioè sono, io sono soltanto yéyé), la metà dei quali insegna in America, auspicare un riavvicinamento alla sinistra scolorita?

– Commenti:



Vuoi lasciare un commento?
Bene, e grazie! Questo blog crede nella persuasione – ama le discussioni e chi le fa. Si discute per cambiare idea o per dare la possibilità agli altri di cambiarla. Perciò, più della tua opinione, ci interessano le ragioni che la sostengono, ciò che potrebbe far cambiare idea anche a noi. E tu? Potresti cambiare idea? Se la risposta è no, è inutile partecipare alla discussione – hai già deciso di non farlo.




Distanti saluti