Mamma mia

13 October 2009, 20:09 | Alta politica | Commenti: 11

Se questi sono i “papabili” siamo proprio messi male.

– Commenti:



11 Commenti presenti su “Mamma mia” – Feed

  1. Francesco C. – 13 October 2009, 20:16 (n° 1)

    Tu chi desidereresti? (Nome e cognome)

  2. Giovanni Fontana – 13 October 2009, 20:23 (n° 2)

    Che quantitativo di utopia mi concedi? (In percentuale)

  3. vittorio – 13 October 2009, 20:28 (n° 3)

    ogni volta che mi fanno sta domanda, io rispondo sempre alla stessa maniera e sempre senza esitare: emma bonino.

  4. Giovanni Fontana – 13 October 2009, 20:30 (n° 4)

    vittorio scrive::

    Rispondi | Ci

    ‘stardo, mi hai anticipato: se Francesco mi avesse detto «sii realista» avrei risposto Emma Bonino.

  5. vittorio – 13 October 2009, 20:33 (n° 5)

    a sto punto sii utopista…

  6. Giovanni Fontana – 13 October 2009, 20:47 (n° 6)

    Era voluto!
    I varî livelli erano: si vabbè. Ma tu sei matto. Ti faccio ricoverare.
    Si vabbè: Emma Bonino
    Ma tu sei matto: Marco Simoni
    Ti faccio ricoverare: Francesco Costa

    Mi accontenterei di Bonino presidente della Repubblica, Marco Simoni capo del governo, Francesco Costa presidente del Senato.

    Comunque il fatto che Emma Bonino non sia presidente della Repubblica, e che l’attuale carica (vice-presidente del Senato) sia la massima che abbia avuto in Italia, traduce in immagine il male di questo Paese.

  7. Francesco C. – 13 October 2009, 21:13 (n° 7)

    Accipicchia, quante risposte (che in parte prevedevo).

    E se ti chiedessi un livello di utopia pari a zero? Tra i candidati che potrebbero realisticamente ricevere la fiducia dall’attuale parlamento, quale preferiresti (diciamo, quale ti dispiacerebbe meno)? Lo so, è difficile…

  8. Giovanni Fontana – 13 October 2009, 21:16 (n° 8)

    @ Francesco C.:
    Dammi una lista di quelli che relisticamente riceverebbero la fiducia e ti dico il, mio, meno peggio.

    [mi piacciono le classifiche!]

  9. Francesco C. – 13 October 2009, 23:11 (n° 9)

    Giovanni Fontana scrive::

    @ Francesco C.:
    Dammi una lista di quelli che relisticamente riceverebbero la fiducia e ti dico il, mio, meno peggio.

    Beh, credo che la lista dell’Espresso da te citata nel post faccia proprio all’uopo. Altri “realistici papabili” non mi vengono in mente (sorry, la Bonino non lo è).

    Comincio io: se proprio devo sbilanciarmi, diciamo che pesco Draghi (forse perché è quello che conosco meno? Fose sì: se delusione deve essere, meglio nuova che già vista).

  10. Francesco C. – 13 October 2009, 23:21 (n° 10)

    [Per essere precisi: nel mio commento precedente non intendevo dire che tutti quelli sulla lista dell’Espresso sono “papabili realistici”, ma solo che tutti i “papabili realistici” sono nella lista dell’Espresso.]

  11. Giovanni Fontana – 14 October 2009, 07:25 (n° 11)

    @ Francesco C.:
    La ia risposta è “Draghi, forse perché è quello che conosco meno?”, con tanto di punto interrogativo.

    Poi c’è anche da dire che un governo D’Alema, nonostante D’Alema, potrebbe non essere scandaloso come gli altri: dipende chi c’è dentro.

Vuoi lasciare un commento?
Bene, e grazie! Questo blog crede nella persuasione – ama le discussioni e chi le fa. Si discute per cambiare idea o per dare la possibilità agli altri di cambiarla. Perciò, più della tua opinione, ci interessano le ragioni che la sostengono, ciò che potrebbe far cambiare idea anche a noi. E tu? Potresti cambiare idea? Se la risposta è no, è inutile partecipare alla discussione – hai già deciso di non farlo.




Distanti saluti