“Repubblica corrompe Google in chiave anti-Berlusconi”

16 December 2009, 20:40 | Il di dietro | Commenti: 1

Qualche tempo fa avevo inaugurato una categoria per tutti i complotti assurdi che venivano partiriti dalle menti diaboliche, quelle sì – perché per architettare la figurazione di certe assurdità, anche solo nella tua testa, devi avere del diabolico – di tanti che spiegavano qualunque argomento. L’uno, e il suo contrario, è un complotto. Difendi gli USA? Sei pagato dalla CIA. Critichi gli USA? Stai cercando di occultare il fatto che sei pagato dalla CIA.

Avevo chiamato la categoria “il di dietro”, in ossequio a quelli che – dopo aver fatto mille previsioni strampalate – alla milionesima ci azzeccano e vengono a rivendicare quella misera unica previsione, in mezzo alle centinaia dimenticate (chi si ricorda, ora, di quelli che dicevano che avrebbero ucciso Obama prima che andasse al potere?).

Ieri ne è girata un’altra, assurda. Quella per cui google avrebbe filtrato le foto di Berlusconi. Secondo tanti genî del male, e anche qualche insospettabile, google avrebbe cancellato le foto del volto insanguinato di Berlusconi rispondendo all’ordine dall’alto di chissà chi. Sto dando una mano ad AP – intern sfruttato, non di più – ora, ed ero in ufficio al momento del fatto, e con esso tutta la diretta. Ecco, a parte il fatto che le foto hanno girato fin da subito su tutte le televisioni, erano l’indomani su tutti i giornali. Il colmo è che su Google News (Italia), fidatevi, la foto di berlusconi insanguinato ha campeggiato come prima notizia per tre giorni. E pure su google video si trovano un sacco di filmati della faccenda.  Come del resto se si cerca su google standard si trovano articoli con foto del fatto di Piazza del Duomo.

Ovviamente Google ha spiegato che è un’invenzione. E vabbè. Ma la cosa, ancora, assurda è che uno si deve mettere in pace con ciò che pensa: cioè, se sei di quelli che ha scritto in lungo e in largo che quello che è successo è male perché favorisce Berlusconi  – insinuando che, invece, non fosse stato per quello, spaccargli due denti… – che così ha guadagnato l’appoggio della nazione, che è balzato in avanti nei sondaggi, etc. poi dovresti spiegare perché Berlusconi dovrebbe voler censurare le foto che vanno a suo vantaggio.

Anzi, strano che non ci sia stato qualcuno a destra – non meno bravi della sinistra a inventare complotti  – che non abbia detto che è stato “il Popolo Viola” o “Repubblica” a imporre a Google la censura.

– Commenti:



Un commento presente su ““Repubblica corrompe Google in chiave anti-Berlusconi”” – Feed

  1. Lorenzo – 16 December 2009, 21:54 (n° 1)

    “Difendi gli USA? Sei pagato dalla CIA. Critichi gli USA? Stai cercando di occultare il fatto che sei pagato dalla CIA.”

    Questa è bellissima, la quintessenza stessa della cospirazione :)

Vuoi lasciare un commento?
Bene, e grazie! Questo blog crede nella persuasione – ama le discussioni e chi le fa. Si discute per cambiare idea o per dare la possibilità agli altri di cambiarla. Perciò, più della tua opinione, ci interessano le ragioni che la sostengono, ciò che potrebbe far cambiare idea anche a noi. E tu? Potresti cambiare idea? Se la risposta è no, è inutile partecipare alla discussione – hai già deciso di non farlo.




Distanti saluti