Sabato 21 febbraio

22 February 2009, 11:00 | Diario dalla Palestina | Commenti: 9

Ancora suore VS Povia – Diario dalla Palestina 172

Quando quel figuro losco ha esposto il suo cartello con scritto “ognuno difende la sua verità”, un’altra suora ha commentato:«ma che dice questo? Di verità ce n’è una sola».

– Commenti:



9 Commenti presenti su “Sabato 21 febbraio” – Feed

  1. farfintadiesseresani – 22 February 2009, 14:02 (n° 1)

    Oh, finalmente una suora tomista e antiaverroista come si deve!

  2. Alberto – 22 February 2009, 14:27 (n° 2)

    @ farfintadiesseresani:
    ah ah! Finalmente qualcuno con le idee chiare
    ;-)

  3. franco rivera – 22 February 2009, 20:20 (n° 3)

    uhm, la suora ha ragione, la verità è una sola anche se non è detto che la si conosca, anzi diciamo pure che di solito non la si conosce.

    Il cartello per essere corretto doveva riportare la scritta “ognuno difende la sta opinione”.

    La differenza non è da poco, perchè definendo le idee per cui si lotta “opinioni” ci si dichiara pronti a rivederle, mentre nel dichiararle “verità” si esclude questa possibilità, e con tale atteggiamento fideistico si bollano le idee altri come “falsità” o addirittura “eresie”.

  4. Alberto – 22 February 2009, 20:35 (n° 4)

    @ franco rivera:
    e dai che scherziamo! :-)))

  5. Alberto – 22 February 2009, 20:38 (n° 5)

    ma ti immagini una suora relativista???
    :-)

  6. franco rivera – 22 February 2009, 20:57 (n° 6)

    Alberto ha scritto:

    ma ti immagini una suora relativista???
    :-)

    perché no?
    naturalmente non su cosa è oggetto della fede cristiana, ma sul resto perché no?

  7. v – 22 February 2009, 21:44 (n° 7)

    che poi si dice la propria, no la sua

  8. Alberto – 23 February 2009, 08:53 (n° 8)

    v ha scritto:

    che poi si dice la propria, no la sua

    ho perso un passaggio?
    In effetti in ciò che non riguarda la fede ci avviciniamo ad un “relativismo relativo”, scusate la cacofonia…
    :-)

  9. v – 23 February 2009, 12:00 (n° 9)

    @ Alberto:

    no no, non riguarda la fede, riguarda la lingua: si dice “ognuno difende *la propria* verità”, non *la sua*.
    a meno che non intenda la Sua di Lui nel senso di dominiddio, allora come dici tu riguarda la fede

Vuoi lasciare un commento?
Bene, e grazie! Questo blog crede nella persuasione – ama le discussioni e chi le fa. Si discute per cambiare idea o per dare la possibilità agli altri di cambiarla. Perciò, più della tua opinione, ci interessano le ragioni che la sostengono, ciò che potrebbe far cambiare idea anche a noi. E tu? Potresti cambiare idea? Se la risposta è no, è inutile partecipare alla discussione – hai già deciso di non farlo.




Distanti saluti