San Valentino, in Venezuela

13 February 2009, 23:20 | Alta politica | Commenti: 4

Ma dov’è Francesco? Oramai è il mio deputato alle notizie su Chavez e s’è perso questa?

– Commenti:



4 Commenti presenti su “San Valentino, in Venezuela” – Feed

  1. Francesco – 14 February 2009, 00:05 (n° 1)

    Ahò, sul mio blog scrivo solo di cose serie! Comunque sì, è notevole, specie per la preoccupazione che i festeggiamenti di san Valentino possano disturbare le elezioni del giorno dopo e per la promessa della settimana dell’amore ma solo se il referendum va come vuole lui.
    Ne avevo parlato, di striscio, qui.

    P.S.: Proprio tu però non puoi scrivermi Chávez senza accento!

  2. Francesco – 14 February 2009, 00:06 (n° 2)

    Riprovo, l’accrocchio non ha preso il link (anche il mio fa le bizze, a volte): http://www.francescocosta.net/2009/02/05/dove-si-vota-a-febbraio/

  3. Androkos – 14 February 2009, 00:09 (n° 3)

    E secondo te chi lo ha stressato fino alla morte sull’accento?

  4. duda – 18 February 2009, 15:43 (n° 4)

    S. Valentino ormai è andato….
    In arrivo del 8 marzo festa della donna per eccellenza suggerisco il
    sito di Interflora per un regalo bellissimo anche a distanza…

Vuoi lasciare un commento?
Bene, e grazie! Questo blog crede nella persuasione – ama le discussioni e chi le fa. Si discute per cambiare idea o per dare la possibilità agli altri di cambiarla. Perciò, più della tua opinione, ci interessano le ragioni che la sostengono, ciò che potrebbe far cambiare idea anche a noi. E tu? Potresti cambiare idea? Se la risposta è no, è inutile partecipare alla discussione – hai già deciso di non farlo.




Distanti saluti