«Tu, invece, fai schifo»

25 September 2009, 17:43 | Alta politica, immagina tu | Commenti: 14

– Commenti:



14 Commenti presenti su “«Tu, invece, fai schifo»” – Feed

  1. Chelidon – 25 September 2009, 18:31 (n° 1)

    fai
    (complimenti, comunque)

  2. Francesco – 25 September 2009, 18:31 (n° 2)

    Credo che Obama non guardi con quell’espressione nemmeno Ahmadinejad.

  3. Giovanni Fontana – 25 September 2009, 18:33 (n° 3)

    @ Chelidon:
    Corretto. Grazie.

  4. liliana – 25 September 2009, 21:40 (n° 4)

    Ha ragione la moglie, è proprio malato.

  5. tenkiu – 26 September 2009, 08:29 (n° 5)

    In effetti, questa foto mi fa ricordare la storia di Cappuccetto Rosso.
    “Nnnnooonnnaaa ma che braccia luuungheee haaaiii!”
    “Nnnnooonnnaaa ma che bocca graaandeee haiii!”

    Cosa risponderà lei?

    Lo spettatore Obama attende “il seguito”?

  6. angia – 26 September 2009, 09:39 (n° 6)

    Lo sguardo di Obama dice tutto.

  7. tenkiu – 26 September 2009, 13:56 (n° 7)

    angia scrive::

    Lo sguardo di Obama dice tutto.

    Cioé?
    Secondo me si sente spiazzato, non comprende lo slancio della moglie?

  8. angia – 26 September 2009, 15:59 (n° 8)

    @ tenkiu:
    No. Obama sta guardando Berlusconi come si può guardare un mentecatto. Credo sia evidente.

  9. tenkiu – 26 September 2009, 16:09 (n° 9)

    Però, finchè osserva Berlusconi perde d’occhio la moglie… comincerei a preoccuparmi… :-)

  10. angia – 26 September 2009, 16:13 (n° 10)

    @ tenkiu:
    Credo che anche senza un “cane da guardia” Michelle Obama schiferebbe Berlusconi.
    Come ogni donna di buon gusto.

  11. Giovanni Fontana – 26 September 2009, 16:35 (n° 11)

    Però, finchè osserva Berlusconi perde d’occhio la moglie… comincerei a preoccuparmi… :-)

    Ecco, questo è un esempio di battuta di essenza berlusconiana. Questo è esattamente quel tipo d’umorismo vecchio, smilzo, sessuofobico e maschilista di cui dicevo qui: http://www.distantisaluti.com/la-preda/

  12. angia – 26 September 2009, 16:46 (n° 12)

    Giovanni Fontana scrive::

    Ecco, questo è un esempio di battuta di essenza berlusconiana.

    Già, il vecchio concetto che le donne hanno bisogno, appunto, di un cane da guardia perché “prede”.
    (mi ci sarei giocata lo stipendio che non ti sfuggiva eheh)

  13. tenkiu – 26 September 2009, 18:36 (n° 13)

    angia scrive::

    Giovanni Fontana scrive::
    Ecco, questo è un esempio di battuta di essenza berlusconiana.
    Già, il vecchio concetto che le donne hanno bisogno, appunto, di un cane da guardia perché “prede”.
    (mi ci sarei giocata lo stipendio che non ti sfuggiva eheh)

    Ah-ah-ah!!! :-D

  14. tenkiu – 26 September 2009, 18:44 (n° 14)

    tenkiu scrive::

    angia scrive::
    Giovanni Fontana scrive::
    Ecco, questo è un esempio di battuta di essenza berlusconiana.
    Già, il vecchio concetto che le donne hanno bisogno, appunto, di un cane da guardia perché “prede”.
    (mi ci sarei giocata lo stipendio che non ti sfuggiva eheh)
    Ah-ah-ah!!! :-D

    Scusami Angela… ho commesso un errore, era diretto a Giovanni!

    Rimedio subito:
    Giovanni Fontana scrive::

    Però, finchè osserva Berlusconi perde d’occhio la moglie… comincerei a preoccuparmi… :-)
    Ecco, questo è un esempio di battuta di essenza berlusconiana. Questo è esattamente quel tipo d’umorismo vecchio, smilzo, sessuofobico e maschilista di cui dicevo qui: http://www.distantisaluti.com/la-preda/

    Ah-ah-ah!!!!! :-D

Vuoi lasciare un commento?
Bene, e grazie! Questo blog crede nella persuasione – ama le discussioni e chi le fa. Si discute per cambiare idea o per dare la possibilità agli altri di cambiarla. Perciò, più della tua opinione, ci interessano le ragioni che la sostengono, ciò che potrebbe far cambiare idea anche a noi. E tu? Potresti cambiare idea? Se la risposta è no, è inutile partecipare alla discussione – hai già deciso di non farlo.




Distanti saluti