Venerdì 3 ottobre /sera

4 October 2008, 12:16 | Diario dalla Palestina | Commenti: 8

Uno sciame – Diario dalla Palestina 75

La festa dello sposo, l’addio al celibato, la festa per i mussulmani, il matrimonio vero e proprio, il post matrimonio.

Vi sareste chiesti cosa faccia io a tutte queste feste in cui si sta sempre a ballare: beh, si, qualche volta – tanto non mi conosce nessuno! – mi capita anche di improvvisare un ballo (qui con il padre di Salwa):
immagine-101.jpg

Invece una cosa che ho notato subito, oltre a quella che – contrariamente a quanto ci si potrebbe aspettare – ai matrimonî qui si mangia poco, è che i bambini sono trattati con evidente sufficienza, quando non con fastidio, da adulti e appena-non-più-bambini.

La maggior parte delle volte il mio impiego è questo:

dscn0185.JPG

Snobbati dai grandi, spesso allontanati, quando hanno trovato qualcuno che li considerasse, sono diventati super partecipi, e abbiamo fatto un’infinita quantità di giochi. Più volte benintenzionati adulti sono venuti da me per mandarli via, assumendo che mi disturbassero; quando spiegavo loro che mi stavo piuttosto divertendo rimanevano interdetti, e mi ringraziavano come si farebbe con il garzone del supermercato che ti porta la spesa a casa.

Poi, finita la festa tutti mi hanno detto che sono molto “buono di cuore” (che io ho interpretato anche come “un po’ scemo”). Il padre di Salwa, fra il serio e il faceto, mi ha fatto dire che ora mi assumeranno a tutti i matrimoni per tenere i bambini fuori dalle palle. E se una suora ha tradotto così, chissà cosa avrà detto veramente!

p.s. Ho anche un video di tutti i bambini che cantano “Fratelli d’Italia”, ma quello lo caricherò quando avrò a disposizione una connessione decente.

– Commenti:



8 Commenti presenti su “Venerdì 3 ottobre /sera” – Feed

  1. Valentina – 4 October 2008, 15:09 (n° 1)

    l’idea dell’inno italiano mi incuriosisce e non poco! ;)

  2. emanuela – 4 October 2008, 16:15 (n° 2)

    AHAHAHAH la suora che ti dice “…per tenerli fuori dalle palle”..caricace anche questo!!!!

  3. giovanna – 4 October 2008, 21:15 (n° 3)

    mi ha fatto molto ridere la cosa degli adulti che ti volevano portare fuori dalle palle i bambini, perché potrei essere io.
    soprattutto quando ringraziano!
    bello andare ad un matrimonio mussulmano con barba e capelli come Gesù.

  4. Giovanni Fontana – 4 October 2008, 22:39 (n° 4)

    Era un matrimonio cristiano!

  5. giovanna – 5 October 2008, 10:49 (n° 5)

    e cos’era la festa mussulmana?

  6. Giovanni Fontana – 5 October 2008, 12:58 (n° 6)

    Post seguetne

  7. Martedì 14 ottobre | Distanti saluti – 14 October 2008, 23:56 (n° 7)

    […] ecco qui quello che vi avevo promesso: purtroppo il video è pessimo e non si vede l’enorme quantità di bambini (saranno stati […]

  8. Oriana – 15 October 2008, 14:08 (n° 8)

    E così tu sei il pifferaio magico finito in Palestina… :)

Vuoi lasciare un commento?
Bene, e grazie! Questo blog crede nella persuasione – ama le discussioni e chi le fa. Si discute per cambiare idea o per dare la possibilità agli altri di cambiarla. Perciò, più della tua opinione, ci interessano le ragioni che la sostengono, ciò che potrebbe far cambiare idea anche a noi. E tu? Potresti cambiare idea? Se la risposta è no, è inutile partecipare alla discussione – hai già deciso di non farlo.




Distanti saluti