Zinedine Cristiano Zidane

15 June 2009, 22:44 | Alta politica, Gruppo misto | Commenti: 17

Porta a Porta e la calvizie: ma a Magdi Allam è venuta la “chierica” da quando è diventato cristiano?

– Commenti:



17 Commenti presenti su “Zinedine Cristiano Zidane” – Feed

  1. Alberto – 15 June 2009, 23:12 (n° 1)

    può essere… troppo clericale?

  2. Alessandra – 16 June 2009, 09:31 (n° 2)

    No, non ho capito: a “Porta a Porta” c’è stato qualcuno a cui è uscita QUESTA battuta?!

  3. Giovanni Fontana – 16 June 2009, 10:42 (n° 3)

    @ Alessandra:
    Nono, è uscita a me dopo aver visto Allam aver perso metà dei capelli che aveva solo un anno fa.

  4. Alessandra – 16 June 2009, 11:17 (n° 4)

    E’ stressatissimo… .

  5. tenkiu – 16 June 2009, 11:40 (n° 5)

    @ Alessandra:
    E’ costretto a vivere “blindato”… in Italia!
    Qualcuno ha letto il libro che parla della sua conversione al cattolicesimo?

  6. Alessandra – 16 June 2009, 12:14 (n° 6)

    Alberto ha scritto:

    può essere… troppo clericale?

    Ti ricordo che Gesù stesso ha detto: “Date a Cesare quel che è di Cesare, di Dio quel che è di Dio”. Su queste basi, Magdi Cristiano Allam non è “troppo clericale”.

    tenkiu ha scritto:

    @ Alessandra:
    E’ costretto a vivere “blindato”… in Italia!
    Qualcuno ha letto il libro che parla della sua conversione al cattolicesimo?

    E’ vero che è costretto a vivere “blindato”: ha 9 uomini di scorta, aumentati da che si è convertito.
    Sì, ho letto il libro della sua conversione.

    Alberto, ovviamente Zinedine Cristiano Zidane è per i pochi capelli, no?

  7. tenkiu – 16 June 2009, 12:21 (n° 7)

    Alessandra ha scritto:
    Ti ricordo che Gesù stesso ha detto: “Date a Cesare quel che è di Cesare, di Dio quel che è di Dio”.

    piccola correzione?
    (…), A Dio quel che è DI Dio.
    ;-)

    In quale occasione Gesù ha detto queste parole?

  8. Alessandra – 16 June 2009, 13:11 (n° 8)

    E’stato certamente un errore dovuto alla fretta il mio.

    E’ nel Vangelo di Matteo, non ricordo il verso nè l’occasione.

  9. tenkiu – 16 June 2009, 13:14 (n° 9)

    @ Alessandra:
    Peccato!

  10. tenkiu – 16 June 2009, 13:15 (n° 10)

    @ Alessandra:

    :-)

  11. Alessandra – 16 June 2009, 13:20 (n° 11)

    Trovato: vv. 21 “Rendete dunque a Cesare quello che è di Cesare, e a Dio quello che è di Dio”. I farisei gli chiedono se è lecito pagare o meno il tributo a Cesare.

  12. Alessandra – 16 June 2009, 17:32 (n° 12)

    Comunque purtroppo non ho visto Magdi Cristiano Allam a “Porta a Porta”: l’hanno lasciato parlare?!

  13. chiara – 16 June 2009, 19:16 (n° 13)

    Pare che questa frase di Cesare e di Dio, in questi giorni vada assai di moda, comunque senza la prima parte non fa ridere…

  14. Alberto – 16 June 2009, 23:08 (n° 14)

    @ Alessandra:
    grazie non avevo capito…

  15. Alessandra – 17 June 2009, 18:13 (n° 15)

    Chiara, neanche a me fa ridere. Ma nemmeno la prima parte senza la seconda.

  16. Alberto – 17 June 2009, 18:35 (n° 16)

    perchè vi fa ridere? è successo qualcosa di cui non sono stato informato?

  17. Alessandra – 17 June 2009, 21:19 (n° 17)

    Alberto:

    chiara ha scritto:

    Pare che questa frase di Cesare e di Dio, in questi giorni vada assai di moda, comunque senza la prima parte non fa ridere…

    Alessandra ha scritto:

    Chiara, neanche a me fa ridere. Ma nemmeno la prima parte senza la seconda.

Vuoi lasciare un commento?
Bene, e grazie! Questo blog crede nella persuasione – ama le discussioni e chi le fa. Si discute per cambiare idea o per dare la possibilità agli altri di cambiarla. Perciò, più della tua opinione, ci interessano le ragioni che la sostengono, ciò che potrebbe far cambiare idea anche a noi. E tu? Potresti cambiare idea? Se la risposta è no, è inutile partecipare alla discussione – hai già deciso di non farlo.




Distanti saluti