A verbale

20 May 2008, 1:59 | La palla è rotonda | Commenti: 0

No, perché poi uno tutte le dietrologie non se le ricorda, e al momento giusto quando ti chiedono “dài dimostrami che questo complotto non è vero”, vorrei elencare la serie infinita di teorie cospirazioniste cadute nel dimenticatoio, ma in effetti sono cadute nel dimenticatoio, quindi…
In quei casi posso rispondergli solo «dài dimostrami che non sono un alieno camuffato da essere umano» (metodo garantito, non c’è modo di scardinare le argomentazioni da omino verde in pectore), però mi garberebbe elencar loro tutte le assurdità perpetrate ai danni del buon senso. Questa la scrivo qui, ché me la segno.

Ecco, gente insospettabile mi aveva detto che sì, lui la sapeva lunga e che era ovvio che l’Inter avesse perso il Derby (ovviamente dopo il derby), e che non l’avevo visto come aveva giocato male? E poi il Milan aveva perso col Napoli volutamente – questione di calcio scommesse – perché tanto poi la Fiorentina gli avrebbe lasciato la Champions (i Della Valle non volevano cacciare troppi soldi per la campagna acquisti), erano già tutti d’accordo.

Così d’accordo:

– Commenti:



Vuoi lasciare un commento?
Bene, e grazie! Questo blog crede nella persuasione – ama le discussioni e chi le fa. Si discute per cambiare idea o per dare la possibilità agli altri di cambiarla. Perciò, più della tua opinione, ci interessano le ragioni che la sostengono, ciò che potrebbe far cambiare idea anche a noi. E tu? Potresti cambiare idea? Se la risposta è no, è inutile partecipare alla discussione – hai già deciso di non farlo.




Distanti saluti