Attento, hai calpestato una mina!

9 March 2011, 14:03 | Gruppo misto | Commenti: 3

1 su 5

Le campagne di sensibilizzazione sono una cosa che suona vecchia e noiosa fin dal nome, eppure sono importanti. Perciò si è sempre a caccia di idee diverse che catturino l’attenzione. La nuova, bella e azzeccata, trovata dell’Unicef è questa. Un adesivo circolare: da un lato è adesivo e si mimetizza con il terreno, dall’altro c’è disegnata una mina con una scritta.

Le persone ci passano sopra, e si ritrovano l’adesivo attaccato alle suole, senza essersi resi conto di averlo calpestato. Il messaggio è più o meno: «attento, se tu avessi fatto questa camminata in alcuni Paesi del mondo – probabilmente – avresti perso una gamba».

EDIT: mi segnalano che la campagna è di più di un anno fa!

Grazie a Ilaria

– Commenti:



3 Commenti presenti su “Attento, hai calpestato una mina!” – Feed

  1. sante – 9 March 2011, 15:00 (n° 1)

    Nuova non è, risale almeno al giugno 2009, se non prima.
    A quanto pare non è neanche originale, http://www.flickr.com/photos/40250922@N05/3705530889/#/photos/40250922@N05/3705530889/lightbox/

  2. Ila – 9 March 2011, 15:31 (n° 2)

    @ sante:
    Sì, vero, la campagna è vecchia, e lo scopriamo dai commenti alla stessa pagina linkata nel post di Giovanni:
    http://adsoftheworld.com/media/ambient/unicef_landmine_stickers

    Rimane comunque che sia azzeccata, e apprezzabile per chi era sfuggita in questi anni (ad esempio, a me), no?

  3. Lorenzo Panichi – 9 March 2011, 20:17 (n° 3)

    c’è anche quella col volantino scritto piccolo piccolo, che per leggerlo ti pieghi a 90 e scopri che c’hai il locale gay alle spalle.

Vuoi lasciare un commento?
Bene, e grazie! Questo blog crede nella persuasione – ama le discussioni e chi le fa. Si discute per cambiare idea o per dare la possibilità agli altri di cambiarla. Perciò, più della tua opinione, ci interessano le ragioni che la sostengono, ciò che potrebbe far cambiare idea anche a noi. E tu? Potresti cambiare idea? Se la risposta è no, è inutile partecipare alla discussione – hai già deciso di non farlo.




Distanti saluti