Conoscere il nemico

28 September 2010, 12:55 | link und recht | Commenti: 6

interesse 1 su 5

E insomma, pare che atei/agnostici/umanisti ne sappiano più di Bibbia, religione e co. rispetto ai seguaci di qualunque credo religioso.

– Commenti:



6 Commenti presenti su “Conoscere il nemico” – Feed

  1. mattiaq – 28 September 2010, 13:26 (n° 1)

    I risultati non mi stupiscono. Ma un sondaggio che mette in relazione i risultati al colore della pelle e non al grado di istruzione o alle disponibilità economiche mi lascia parecchio perplesso.

  2. dasnake – 28 September 2010, 14:35 (n° 2)

    Tutto il tempo libero che deriva dal *non* seguire precetti religiosi puo` essere impiegato per farsi una cultura. O per divertirsi.

  3. Max – 28 September 2010, 17:27 (n° 3)

    mattiaq scrive::

    Ma un sondaggio che mette in relazione i risultati al colore della pelle e non al grado di istruzione o alle disponibilità economiche mi lascia parecchio perplesso.

    why? the question they are asking is how different denominations know what they claim to know not if educated people are more educated….or if rich people are more educated:

    we know that already.

    they self identified that way, they go to church that way, religious affiliation follows ethnicity with high correlation. ie black protestants are generally baptists or 7-day adventists, evangelicals are mainly whites etc. they have different traditions and they see religion in their lives to different levels. if you read the methodology you will see that race x denomination comnbination that could not be sampled sufficiently they are not reported because the statistics was no powerful enough to tell you anything meaningful (e.g. black jews, black catholics, or hispanic protestants do exists but they are rarer)

    no need to see any sinister motive…especially from Pew…a pretty liberal organization.

    PS: I got a 100% on the test! I think I can qualify as the Blog’s official theologist…

  4. angia – 28 September 2010, 19:16 (n° 4)

    il 45% dei cattolici americani crede che l’ostia e il vino siano solo simboli, e non realmente il corpo e il sangue di cristo?
    ma allora c’è speranza…
    scherzo, ovvio.
    queste sono sciocchezzuole, per chi cerca conforto e dolci illusioni.
    quisquilie, particolari senza importanza, simbolo, non simbolo….
    credo che atei e agnostici ne sappiano di più perché sono persone più curiose, in generale.

  5. Alessandra – 30 September 2010, 09:16 (n° 5)

    E’ vero, spesso sono proprio loro a riempirsi la bocca di religione! Tant’è che alcuni sono indulgenti con l’islam e non con il cristianesimo.

  6. Alessandra – 30 September 2010, 09:17 (n° 6)

    PS. Più che altro non sono obiettivi col cristianesimo. Non è necessario essere “indulgenti”.

Vuoi lasciare un commento?
Bene, e grazie! Questo blog crede nella persuasione – ama le discussioni e chi le fa. Si discute per cambiare idea o per dare la possibilità agli altri di cambiarla. Perciò, più della tua opinione, ci interessano le ragioni che la sostengono, ciò che potrebbe far cambiare idea anche a noi. E tu? Potresti cambiare idea? Se la risposta è no, è inutile partecipare alla discussione – hai già deciso di non farlo.