Fatti maschi e parole femmine

26 January 2009, 20:22 | Gruppo misto | Commenti: 2

Ora magari è la solita cosa che sapete tutti, e io son l’unico che no, ma ecco: davvero è cosa nota che il motto del Maryland, presente anche sullo stemma, è una delle cose più maschiliste che ci sono, ed è in italiano (arcaico) per di più?

– Commenti:



2 Commenti presenti su “Fatti maschi e parole femmine” – Feed

  1. Sebastiano – 29 January 2009, 09:15 (n° 1)

    Una interessante precisazione la si trova già nel Vocabolario della Crusca (io ho visto nell’edizione del 1838): “Quantunque … i fatti sien maschi, femmine le parole, pure se non fussero queste che aiuto dessero ai fatti, i poveri fatti con tutto il loro natural vigore verrebbero meno”. Ovviamente qui non si anticipa nulla sulla parità dei sessi, e si tratta in fondo solo di generi (in senso grammaticale). E forse allora il proverbio è meno “maschilista” di quanto appaia: dice che a volte le parole non bastano e servono gesti energici (e, nel bene e nel male, il maschio in natura è tendenzialmente più “energico” della femmina). Di certo rimane un motto un po’ equivoco per stare sullo stemma di uno Stato, ma trattandosi degli USA…

  2. Giovanni Fontana – 29 January 2009, 10:26 (n° 2)

    Molto interessante davvero.

Vuoi lasciare un commento?
Bene, e grazie! Questo blog crede nella persuasione – ama le discussioni e chi le fa. Si discute per cambiare idea o per dare la possibilità agli altri di cambiarla. Perciò, più della tua opinione, ci interessano le ragioni che la sostengono, ciò che potrebbe far cambiare idea anche a noi. E tu? Potresti cambiare idea? Se la risposta è no, è inutile partecipare alla discussione – hai già deciso di non farlo.




Distanti saluti