Il Giro a Roma

1 June 2009, 12:27 | Bellezza in biciclette, Ogni me è politico | Commenti: 2

Ieri è stata una tappa straordinaria, non solo per la cornice:

pict00561

Bettini da non corridore:

pict0052

Basso

pict0063

Di Luca

pict0066

C’era anche qualche tifoso con delle maglie un po’ particolari, visti i tempi:

pict0057

Ma la foto più bella non l’ho fatta io, ed è questa:

menchov

Quando è cominciato a piovere: “pensa se cade, si rialza e vince”, ho pensato.
È successo.

C’è tutto il ciclismo, dentro.

– Commenti:



2 Commenti presenti su “Il Giro a Roma” – Feed

  1. dario – 2 June 2009, 12:15 (n° 1)

    anch’io ero più o meno dov’eri tu..esattamente alla fine della salitella del colosseo. accanto a noi le moto dei fotografi con radiocorsa..prima un grande danilo nel primo tratto, poi ovviamente sui lunghi rettilinei di via del corso ha perso tutto…aspettiamo menchov “la maglia rosa all’ultimo km..caduto menchov”, passa la moto della polizia e lui non si vede, noi con il cronometro in mano.30 secondi infiniti.poesia :)

  2. davide – 2 June 2009, 12:47 (n° 2)

    Perché hanno deciso di non fare più l’arrivo a Milano?

Vuoi lasciare un commento?
Bene, e grazie! Questo blog crede nella persuasione – ama le discussioni e chi le fa. Si discute per cambiare idea o per dare la possibilità agli altri di cambiarla. Perciò, più della tua opinione, ci interessano le ragioni che la sostengono, ciò che potrebbe far cambiare idea anche a noi. E tu? Potresti cambiare idea? Se la risposta è no, è inutile partecipare alla discussione – hai già deciso di non farlo.




Distanti saluti