Informazioni utili

8 September 2010, 6:07 | Gruppo misto | Commenti: 25

Sono le 06.07 del 08.09.10;

Condividi – Commenti:

25 Commenti presenti su “Informazioni utili” – Feed

  1. ila – 8 September 2010, 06:15 (n° 1)

    Consecutio temporum.

  2. chiara – 8 September 2010, 07:15 (n° 2)

    Come sarebbe bello avere questa malattia che hai che non dormi mai.

  3. ilGab – 8 September 2010, 08:40 (n° 3)

    Acc… ero sveglio, sull’intercity da Milano a Genova e mi son lasciato sfuggire l’evento.

    Aspetterò le 10.10 del 10.10.10

  4. angia – 8 September 2010, 09:30 (n° 4)

    stamattina ho pensato: “tòh, è l’otto/nove/dieci, che bizzarrìa, chissà che bella giornata sarà..”.
    infatti piove, tuona, due asteroidi piccoli piccoli stanno sfiorando la terra, forse tra due giorni lapideranno Sakineh, il Pakistan e il Messico sono sott’acqua, e via che andare…
    però, però, è una bellissima giornata!
    stamattina il piccolo Stiven (il nome è scritto così, ma non è colpa sua..) che all’inizio mi ha guardata con sospetto dopo un’ora “di manovre di avvicinamento” mi ha sorriso e si è seduto vicino a me.
    e quindi son contenta.
    e quindi alle 12,00 torno a scuola.
    che bello.
    buona giornata a tutti!

  5. Andrea Privitera – 8 September 2010, 10:58 (n° 5)

    Ti prego, dimmi che questo era un post programmato e che alle 6.07 eri a dormire.

  6. Giovanni Fontana – 8 September 2010, 11:10 (n° 6)

    @ Andrea Privitera:
    Questo segreto mi accompagnerà nella tomba.

  7. 1972 – 8 September 2010, 11:16 (n° 7)

    Potevi svegliarti alle 05:06:07 e facevi un bel sestetto.
    Ma non ti fanno più fare la rubrica del cuore sul Post?

    Enzo

  8. Ugo – 8 September 2010, 12:01 (n° 8)

    @ 1972:
    Stamattina a causa di una fastidiosa zanzara mi sono svegliato ed ho detto “aspetta che vado su internet, vediamo se riesco a riaddormentarmi”. Ho letto che succedeva sta roba e, visto che mancavano quattro minuti alle 6:07 ho detto, “dai, va. Lo pubblico su Facebook”
    Ho pensato alle 5:06:07, ma avrei dovuto aspettare un’ora per metterlo col GMT (senza ora legale, le cose vanno fatte per bene), per cui me ne sono fregato e mi sono limitato anch’io ai minuti primi.
    Vabbè, ci penseremo alle 6:07:08 del 9/10/11

  9. Enrico – 8 September 2010, 12:08 (n° 9)

    E il 08/09/10 alle 11:12:13 dove eravate?

  10. Giovanni Fontana – 8 September 2010, 12:25 (n° 10)

    @ 1972:
    È un complotto!

  11. 1972 – 8 September 2010, 12:43 (n° 11)

    Ma allora mi parli ancora… Non così il tuo sodale F.C… Azz.

    Enzo

  12. Giovanni Fontana – 8 September 2010, 12:57 (n° 12)

    @ 1972:
    Non ti parla più? Si sarà arreso. Io ci parlo con te, mi piacerebbe anche ragionarci, ma la vedo dura.

  13. 1972 – 8 September 2010, 13:01 (n° 13)

    Pensa un po’. Son 37 anni che ragiono e adesso tu mi dici di no. Caspita, c’è sempre da imparare (anche dai sofrini, buoni e giusti).

    Ciao.

    Enzo

  14. Max – 8 September 2010, 14:23 (n° 14)

    qui e’ l’09.08.10, in giappone e’ 10.09.08, a Teheran e’ 29.09.1431, a Tel Aviv e’ 29.06.5770….

  15. Veciuz – 8 September 2010, 16:36 (n° 15)

    1972 No non è che non ragioni ma esprimi qualsiasi cosa frignando.
    I sofrini questo, i sofrini quello, sii un po’ più uomo e meno calimero, con i tuoi ragionamenti e con le tue idee.
    Dai.
    Eri un bel blog, ora sei un’ossessione.

  16. 1972 – 8 September 2010, 18:14 (n° 16)

    L’ossessione, come sempre, è prima di tutto negli occhi e nella mente di chi la patisce.
    Non sopporto ipocrisie e snobismi. Non sopporto leccaculismi e favoritismi. Non sopporto i traduttori spacciati e pagati come giornalisti. Faccio blog da sette anni, ho regalato giornalismo – a tempo perso e nel mio piccolissimo – a lettori ed editori per altrettanto tempo (ora basta, però). Lasciami esprimere qualche giudizio, ogni tanto. E se tocco qualche intoccabile, come Sofri, è perché col suo dir niente si sta mangiando menti brillanti, che avrebbero bel altro da offrire, invece di copiare articoli altrui e girare con la puzza sotto il naso, pretendendo di spiegare la vita a tutti, in compagnia degli ex Fronte della Gioventù. Ma so’ intoccabili, so’ de sinistra, so’ bboni e ggiusti, nessuno glielo rinfaccerà. Se a te tutto questo piace, a me fa un po’ senso. Comunque non ha nessuna importanza. Calimero alla fine non se lo fila nessuno.

    Saluti.

    Enzo

  17. Max – 8 September 2010, 20:00 (n° 17)

    eh ognuno dice cio che vuole, ma cosi si espone alle opinioni altrui. sei un disco rotto. ritorni sempre sullo stesso concetto anche quando non c’entra nulla o e’ solo remotamente connesso. alla fine ti fai definire da quello che odi. il che ti svuota e banalizza. contento tu. come quei vecchietti acidi che passano il tempo e la vita a contare gli errori degli altri. for what? che’ Sofri and co. ti hanno picchiato da piccolo nel cortile della scuola?

    l’operazione del Post e’ l’operazione del “giornalismo” moderno che non riuscendo a vendere giornalismo legittimo a causa della concorrenza delle informazioni gratis 24/7 nel web si rifugia nel taglia/incolla e nel link perpetuo. come Huffington Post e simili. d’altronde i giornalisti legittimi non vengono pagati, ma licenziati in massa perche i lettori non vogliono pagare per le informazioni….e’ un modello di business fallimentare so=tto certi punti di vista.
    e.g.
    http://www.tnr.com/article/goodbye-the-age-newspapers-hello-new-era-corruption

    is that good? no. but in fairness what Sofri and Co. do may have a market so then let the market place decide. considerando le notizie-fiction che gli Italiani si pippano nelle TV nazionali, considerando il 30% non parla nessuna lingua straniera, che chi la parla al 50% ne ha una conoscenza scolastica (o meno) e che chi legge il NYT o simili al massimo arriva ad una frazione di %, anche solo fosse un servizio traduzione sarebbe sufficiente.

    non ti piace? put your money where your mouth is. abbonati ad uno o piu’ quotidiani online o meno e legittimi e sostieni il giornalismo “vero”. altrimenti il resto sono acidita da zitella/o un po’ noiose…

  18. Veciuz – 8 September 2010, 20:47 (n° 18)

    1972 Ti ringrazio della risposta. Io manco lo leggo il Post, neanche quando scrive Giovanni perché mi interessa di più quello che scrive qui e l’interplaying che si è creato con i lettori abituali e a cui io partecipo silenzioso.
    Negli ultimi mesi hai parlato solo di quello, chi poteva essere interessato alle opinioni o notizie espresse nel tuo tempo libero magari si potrebbe stancare. E anche quando ti si trova qui sempre a martellare su questo.
    Però hai ragione, è il tuo tempo libero.

    Nel merito, ribadisco, puoi aver ragione, e qualche motivo ci sarà se per esempio io non leggo il Post, ma nella sostanza ha la meglio ciò che scrive Max qui sopra.

    “Calimero alla fine non se lo fila nessuno.” E questo è molto Calimero pensiero debole. A te piace? Non mi sembrava. Pensavo fossi più un tipo che prendeva le armi contro un mare di mediocri per disperderli. Mah.

  19. angia – 9 September 2010, 08:43 (n° 19)

    Max scrive::

    is that good? no. but in fairness what Sofri and Co. do may have a market so then let the market place decide. considerando le notizie-fiction che gli Italiani si pippano nelle TV nazionali, considerando il 30% non parla nessuna lingua straniera, che chi la parla al 50% ne ha una conoscenza scolastica (o meno) e che chi legge il NYT o simili al massimo arriva ad una frazione di %, anche solo fosse un servizio traduzione sarebbe sufficiente.

    vallo a dire a quelli che si pippano tutte le sere il Minzolini show……è una barbarie giornalistica.
    quello si che lecca a più non posso, disgustoso davvero…quasi peggio di Emilio Fede (?)
    hai ragione Max, il fatto che in Italia l’inglese sia conosciuto più o meno come i geroglifici egiziani taglia molte persone fuori da tante interessanti opinioni…
    su alcune pagine di facebook (Sam Harris, per citarne solo una) ho trovato notizie di cui nessuno parla, come quella della diffusione della pedofilia in Afghanistan.
    ma io Sam Harris l’ho conosciuto grazie a questo frizzante blog, quindi mi viene da pensare che l’informazione vada anche cercata, in qualche modo.
    bisogna solo essere curiosi quanto basta, leggere e cercare ovunque.
    il “copia e incolla” a me sta benissimo, se serve a far circolare le notizie, per i motivi che ha già spiegato benissimo Max.

  20. Giovanni Fontana – 9 September 2010, 10:16 (n° 20)

    1972 scrive::

    so’ bboni e ggiusti,

    Sai cosa mi fa sempre ridere quando scrivi? Che da quello che dici sembra che tu creda di essere cattivo e nel torto.
    E se credi di essere in torto, beh, che parli affà?

  21. 1972 – 9 September 2010, 12:14 (n° 21)

    Anche se non lo sai mi hai fatto un gran complimento. Ho sempre parlato dal “torto” e ne vado fiero. La ragione la lascio a quelli come te, “buoni e giusti” appunto, che se lo dicono e se lo scrivono, se lo ripetono e si applaudono a vicenda. Pensa che una volta pensavo che pure a te piacesse il “torto”. Invece ho scoperto presto che alla fine preferisci il conformismo di quelli che hanno sempre ragione. Tu comunque continua pure a ridere di quelli che hanno “torto”.

    Saluti.

    Enzo

  22. Max – 9 September 2010, 13:46 (n° 22)

    Personality Disorders in the Paranoid-Narcissistic Spectrum:

    In order for a person to be diagnosed with narcissistic personality disorder (NPD) they must meet five or more of the following symptoms:
    1. Has a grandiose sense of self-importance (e.g., exaggerates achievements and talents, expects to be recognized as superior without commensurate achievements). check 1.
    2. Is preoccupied with fantasies of unlimited success, power, brilliance, beauty, or ideal love
    3. Believes that he or she is “special” and unique and can only be understood by, or should associate with, other special or high-status people (or institutions). Rarely acknowledges mistakes and/or imperfections. check 2.
    4. Requires excessive admiration
    5. Has a sense of entitlement, i.e., unreasonable expectations of especially favorable treatment or automatic compliance with his or her expectations. check 3.
    6. Is interpersonally exploitative, i.e., takes advantage of others to achieve his or her own ends
    7. Lacks empathy: is unwilling or unable to recognize or identify with the feelings and needs of others.
    8. Is often envious of others or believes that others are envious of him or her. check 4.
    9. Shows arrogant, haughty behaviors or attitude. check 5!!!!

  23. Max – 9 September 2010, 13:48 (n° 23)

    oh,

    10. lacks sense of humor. check 6.

  24. 1972 – 10 September 2010, 09:39 (n° 24)

    Vedo che la tecnica di etichettare i “dissidenti” come malati di mente continua a far proseliti a sinistra. Nel silenzio complice del padrone di casa.

    Auguri.

    Enzo

  25. Digito ergo sum | Distanti saluti – 16 September 2010, 11:57 (n° 25)

    [...] c’è qualcosa di incantevole e prodigioso in come funziona tutto ciò, mi ci ha fatto pensare un commento di una persona silente che non era mai intervenuto ma – lateralmente a un’altra questione [...]

Vuoi lasciare un commento?
Bene, e grazie! Questo blog crede nella persuasione – ama le discussioni e chi le fa. Si discute per cambiare idea o per dare la possibilità agli altri di cambiarla. Perciò, più della tua opinione, ci interessano le ragioni che la sostengono, ciò che potrebbe far cambiare idea anche a noi. E tu? Potresti cambiare idea? Se la risposta è no, è inutile partecipare alla discussione – hai già deciso di non farlo.