Noemì?

28 May 2009, 22:14 | Alta politica, link und recht | Commenti: 2

Non ne ho parlato finora, a parte questo post geniale, per nessuna ragione in particolare: ora Distanti Saluti ha anche posizione una ufficiale: è questa.

– Commenti:



2 Commenti presenti su “Noemì?” – Feed

  1. rosalux – 29 May 2009, 11:34 (n° 1)

    Mah, però il fatto che lui usasse posti in parlamento come retribuzione, che fosse un uomo ricattabile (e ricattato, come appare dall’intervista dell’espresso) a me pare invece piuttosto rilevante. Aggiungerei anche che il partito delle libertà si è presentato agli elettori come tutore della morale pubblica e paladino della famiglia. Direi che di motivi per farne un caso di interesse pubblico ce ne sono a iosa, ben più che per il povero Clinton.

  2. Lorenzo Panichi – 29 May 2009, 19:20 (n° 2)

    questa ha scritto:

    non c’è niente di “cattivo” nel farsi fare un eccetera da una stagista nell’ufficio ovale: però è stupido”

    secondo me c’è da aggiungere che è male perchè più peggio la cattivezza nella stupidità della cattività nella mancata liberalizzazione dell’eccetera

Vuoi lasciare un commento?
Bene, e grazie! Questo blog crede nella persuasione – ama le discussioni e chi le fa. Si discute per cambiare idea o per dare la possibilità agli altri di cambiarla. Perciò, più della tua opinione, ci interessano le ragioni che la sostengono, ciò che potrebbe far cambiare idea anche a noi. E tu? Potresti cambiare idea? Se la risposta è no, è inutile partecipare alla discussione – hai già deciso di non farlo.




Distanti saluti