Scout buonista

19 July 2008, 19:23 | Alta politica | Commenti: 0

Visto che la mia vecchia professoressa vecchia mi ha rimproverato di avere troppo un tono da “scout buonista” nel Diario dalla Palestina, cerco di scontarla un po’ – quando il senso del ridicolo assurge a genio:

Bono, lead singer of the rock band U2, is famous throughout the entertainment industry for being more than just a little self-righteous.

At a recent U2 concert in Glasgow, Scotland, he asked the audience for total quiet.

Then, in the silence, he started to slowly clap his hands, once every few seconds. Holding the audience in total silence, he said into the microphone, “Every time I clap my hands, a child in Africa dies.”

From the front of the crowd a voice with a broad Scottish accent pierced the quiet …

“Well, fookin stop doin it then, ya evil bastard!”

Io l’ho trovata da lui che l’ha trovata da lui.

– Commenti:



Vuoi lasciare un commento?
Bene, e grazie! Questo blog crede nella persuasione – ama le discussioni e chi le fa. Si discute per cambiare idea o per dare la possibilità agli altri di cambiarla. Perciò, più della tua opinione, ci interessano le ragioni che la sostengono, ciò che potrebbe far cambiare idea anche a noi. E tu? Potresti cambiare idea? Se la risposta è no, è inutile partecipare alla discussione – hai già deciso di non farlo.




Distanti saluti