Quando quelli che menano sono dei nostri

No, l’uomo con la pala non era un infiltrato.

Distanti saluti