Talibani

3 May 2010, 15:56 | la lingua doc | Commenti: 5

interesse: 1 su 5

Se non è un errore, ma Republica.it si è messa a combattere la battaglia linguistica per dire “talibano” e non, l’errato e anglofilo, “talebano”, beh, bravi. Ché io m’ero già arreso al corso degli eventi, e avevo iniziato a dire “talebano”.

– Commenti:



5 Commenti presenti su “Talibani” – Feed

  1. Marco Cagnotti – 3 May 2010, 15:59 (n° 1)

    Anche talibano è sbagliato: taliban, infatti, è il plurale di talib.

    Sicché: il talib, i taliban.

  2. Anellidifum0 – 3 May 2010, 18:04 (n° 2)

    Nel Paese in cui si pronuncia “colgate” il “colgheit”, o “palmolive” il “pamolaiv”, direi che è una battaglia persa. E bada che non includo “Nike”, poiché suppongo sia in realtà d’origine greca anche per il brand americano.

  3. Giovanni Fontana – 3 May 2010, 18:54 (n° 3)

    @ Marco Cagnotti:
    Beh, ma non è un problema italianizzare una parola. Succede, e non ci trovo nulla di male. Il problema è italianizzarla dall’inglese anziché dall’originale!

  4. Sergio – 3 May 2010, 20:28 (n° 4)

    Ma la storia che Caraibi è l’italianizzazione della pronuncia inglese di Caribe, è vera?

    Un indizio più o meno a suo favore è che anche gli inglesi chiamano le isole in un modo che si pronuncia più o meno caribe, mentre magari noi potremmo aver adottato una pronuncia “di mezzo”, sbagliata.

  5. Caigo – 3 May 2010, 21:05 (n° 5)

    Forse quelli di Repubblica hanno scoperto un ibrido tra “talebano” e “calibano”…

Vuoi lasciare un commento?
Bene, e grazie! Questo blog crede nella persuasione – ama le discussioni e chi le fa. Si discute per cambiare idea o per dare la possibilità agli altri di cambiarla. Perciò, più della tua opinione, ci interessano le ragioni che la sostengono, ciò che potrebbe far cambiare idea anche a noi. E tu? Potresti cambiare idea? Se la risposta è no, è inutile partecipare alla discussione – hai già deciso di non farlo.




Distanti saluti