28 February 2010, 0:23 | immagina tu | Commenti: 2

Altre foto dal Cile, qui:

– Commenti:



2 Commenti presenti su “…” – Feed

  1. Valentina – 28 February 2010, 08:47 (n° 1)

    Una catastrofe. Davvero triste. Ma se il bilancio rimane più o meno questo, una riflessione va fatta: nonostante la maggiore potenza del terremoto, in un paese più preparato, perchè maggiormente colpito da terremoti, vi sono meno vittime, ed il ripristino di elettricità, telefono ecc sembra essere, dalle notizie che arrivano, più facile.

  2. 月亮花 – 28 February 2010, 15:40 (n° 2)

    concordo con Valentina. Io sono stata in CIle due anni fa e conosco degli italiani che hanno costruito proprio nella zona più colpita dal terremoto. Mi raccontavano come il tutto dovesse essere antisismico e di come sono particolarmente sensibili a questo argomento. Magari ci fosse la stessa attenzione in Italia.
    Claudia

Vuoi lasciare un commento?
Bene, e grazie! Questo blog crede nella persuasione – ama le discussioni e chi le fa. Si discute per cambiare idea o per dare la possibilità agli altri di cambiarla. Perciò, più della tua opinione, ci interessano le ragioni che la sostengono, ciò che potrebbe far cambiare idea anche a noi. E tu? Potresti cambiare idea? Se la risposta è no, è inutile partecipare alla discussione – hai già deciso di non farlo.




Distanti saluti