…e in fondo non è neanche così rotonda

16 January 2008, 5:16 | Alta politica | Commenti: 1

Avevo detto delle possibili strumentalizzazioni, ma non arrivavo a pensare a nulla di così vergognoso:

Ora, che la lettera dei fisici fosse non proprio azzeccatissima, una citazione (come a Ratisbona) e per di più di vent’anni fa, è ovvio. Ma cose come queste sono veramente squallide, oltre a far salire la bile. Come spesso succede è decisamente più pernicioso lo zelo di qualche bieco funzionario – in questo caso anche cognato dell’appena citato Buttiglione – che una lezione del Papa nella quale mai avrebbe avuto la temerarietà (né forse la ‘retrivia‘) di difendere l’infame processo.


Nonché cattolico fervente, Galileo Galilei – Che c’entra? Allora perché non anche infedele concubino?
Il 30% degli studenti di scienze credeva che Galileo fosse stato arso vivo – È una ricerca del Consiglio d’Europa sugli studenti di scienze (di tutti i paesi membri), cosa diavolo ha a che vedere con 67 professori italiani di fisica?
Che avesse subito… torture
Vogliamo arguire?
Che avesse detto la fatidica e fiera frase “eppur si muove” – Poverino, visto che ha abiurato per salvarsi la vita, allora la sua teoria perde di valore. Fosse stato un fiero martire invece…
Signori docenti pagati con denaro pubblico – Invece questo scandaloso servizio del TG2 è autofinanziato.
Del… radicale Feyerabend – Ecco, appunto, non solo la foto da Wikipedia.
La mentalità conformista odierna – Mai come con un interlocutore così: da che pulpito!
se giudicato con i parametri di oggi il caso Galileo non appare scandaloso – No, difatti, un processo per “falsa dottrina” ha tutti i crismi dello stato di diritto…
Le vere motivazioni arrivatono dieci anni dopo – E quelle del Sant’Ufizio non arrivarono mai: chissà perché non si anche loro stessi al carcere “ad arbitrio nostro”.
Se solo avesse seguito il consiglio di San Roberto Bellarmino di parlare per ipotesi e non per tesi – Certo, se solo non si fosse messa la mini-gonna non l’avrebbero stuprata, in fondo è colpa anche sua…

– Commenti:



Un commento presente su “…e in fondo non è neanche così rotonda” – Feed

  1. Emidio – 16 January 2008, 08:27 (n° 1)

    non ho parole.

Vuoi lasciare un commento?
Bene, e grazie! Questo blog crede nella persuasione – ama le discussioni e chi le fa. Si discute per cambiare idea o per dare la possibilità agli altri di cambiarla. Perciò, più della tua opinione, ci interessano le ragioni che la sostengono, ciò che potrebbe far cambiare idea anche a noi. E tu? Potresti cambiare idea? Se la risposta è no, è inutile partecipare alla discussione – hai già deciso di non farlo.




Distanti saluti