Ho visto il mio primo beep beep!

27 July 2010, 3:56 | immagina tu, Ogni me è politico | Commenti: 16

interesse 2 su 5

Qui ci sono 45 gradi e tanti centri commerciali (dove, invece, ci sono -45 gradi).

Qui c’è lo sceriffo più cattivo d’America che convoca meeting:

Qui ci sono animali strani, come questo:

Ma soprattutto: qui ci sono i beep beep! Che mi ero sempre domandato se esistessero davvero. E siccome il mio primo beep beep l’ho visto su Coyote Road (davvero!)…

…era ovvio che non riuscissi in tempo a fare una foto: ovviamente è corso via!

Invece di coyote non ne ho visti, ma è probabile – visto l’ambiente – che siano anche loro sulla via della conversione.

– Commenti:



16 Commenti presenti su “Ho visto il mio primo beep beep!” – Feed

  1. angia – 27 July 2010, 08:24 (n° 1)

    Insomma, sei tra due fuochi: il caldo torrido e lo sceriffo Joe “KKK”.
    Ah, lo “strano animale” dovrebbe essere un facocero, tipo “Pumba” del Re Leone.
    Ma non li vedevi i cartoni della Disney?
    Povero Wiley coyote
    sempre sfigato….ma forse non sa che quando si realizza qualcosa d’importante bisogna subito cercare di raggiungere un altro traguardo se no è la fine, finisci a servire al fast food o in chiesa a “parlare con Jesus”…ahahah (vedere il beep-beep spiaccicato è stato fantastico, thanks!)

    Rispondi  |  Cita
  2. Valentina – 27 July 2010, 08:28 (n° 2)

    10 anni che non vedo quel posto ed ancora lo riconosco in foto… oddio, quel posto… quello stato in realtà :)

    Rispondi  |  Cita
  3. Valentina – 27 July 2010, 08:28 (n° 3)

    Elimina l’umidità di risalita, macchie e muffe con Speedy, la cartuccia antiumidità. Elimina quelle orribili e antiestetiche macchie dai tuoi muri con il minimo sforzo. La pioggia, gli sbalzi di temperatura, le temperature calde ed umide mettono a dura prova i muri delle abitazioni che, non avendo uno sfogo assorbono umidità e vapore acqueo, deteriorandosi dall’interno. Il primo a farne le spese è l’intonaco, che pian piano si gonfia e si stacca dalla parere; in seguito sarà il muro stesso a risentirne e con esso la stabilità dell’abitazione.

    Rispondi  |  Cita
  4. Valentina – 27 July 2010, 08:29 (n° 4)

    oddio, Giovanni, cancella quel commento: Stavo lavorando e contemporaneamente stavo leggendoti ed ho sbagliato finestra :D. Scusami!!!

    Rispondi  |  Cita
  5. Fra Alberto – 27 July 2010, 08:42 (n° 5)

    Valentina scrive::

    Elimina l’umidità di risalita, macchie e muffe con Speedy, la cartuccia antiumidità. Elimina quelle orribili e antiestetiche macchie dai tuoi muri con il minimo sforzo. La pioggia, gli sbalzi di temperatura, le temperature calde ed umide mettono a dura prova i muri delle abitazioni che, non avendo uno sfogo assorbono umidità e vapore acqueo, deteriorandosi dall’interno. Il primo a farne le spese è l’intonaco, che pian piano si gonfia e si stacca dalla parere; in seguito sarà il muro stesso a risentirne e con esso la stabilità dell’abitazione.

    AHAHAHHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHAHAHAHAHAH

    Rispondi  |  Cita
  6. Giovanni Fontana – 27 July 2010, 11:59 (n° 6)

    Valentina scrive::

    oddio, Giovanni, cancella quel commento: Stavo lavorando e contemporaneamente stavo leggendoti ed ho sbagliato finestra :D. Scusami!!!

    Ma è bellissimo! Ci devo fare un post!

    Rispondi  |  Cita
  7. ila – 27 July 2010, 12:08 (n° 7)

    Valentina scrive::

    Elimina l’umidità di risalita, macchie e muffe con Speedy, la cartuccia antiumidità. Elimina quelle orribili e antiestetiche macchie dai tuoi muri con il minimo sforzo. La pioggia, gli sbalzi di temperatura, le temperature calde ed umide mettono a dura prova i muri delle abitazioni che, non avendo uno sfogo assorbono umidità e vapore acqueo, deteriorandosi dall’interno. Il primo a farne le spese è l’intonaco, che pian piano si gonfia e si stacca dalla parere; in seguito sarà il muro stesso a risentirne e con esso la stabilità dell’abitazione.

    ah ah.
    Istituirei un premio per questo commento! Troviamo la categoria più adatta, magari sbagliando anche noi le finestre e inserendo quello di altro che stiamo facendo.

    Oltretutto poi neppure tanto peregrino: Beep Beep e Speedy potevano pure starci. E infatti io per un po’ ci sono cascata appieno, Valentina!

    Rispondi  |  Cita
  8. Fra Alberto – 27 July 2010, 12:59 (n° 8)

    @Giová
    che bello avere un amico che fa il coast to coast

    Rispondi  |  Cita
  9. Giovanni Fontana – 27 July 2010, 13:02 (n° 9)

    Fra Alberto scrive::

    che bello avere un amico che fa il coast to coast

    Dio?

    Rispondi  |  Cita
  10. Fra Alberto – 27 July 2010, 13:03 (n° 10)

    @ Giovanni Fontana:
    Anche…

    Rispondi  |  Cita
  11. Stefano – 27 July 2010, 15:53 (n° 11)

    Geococcyx californianus, nome comune roadrunner. Beepbeep è solo il verso.

    Rispondi  |  Cita
  12. angia – 27 July 2010, 16:40 (n° 12)

    Ma stai facendo un viaggio coast to coast? Come in “Sulla strada” di Kerouac? (allucinogeni e autostop esclusi, of course, ché tu sei un bravo ragazzo).
    Chissà che bello.
    Salutami tutti i gay di San Francisco e gli Indiani delle riserve. E dai un calcio in culo allo sceriffo Joe, sempre da parte mia.

    Rispondi  |  Cita
  13. Giovanni Fontana – 27 July 2010, 17:48 (n° 13)

    @ angia:
    Nono, sono venuto in Arizona a dare una mano a mia nonna che s’è trasferita qui. E già che dovevo fare scalo l’ho fatto a Boston per qualche giorno dove c’è un mio amico, anzi, un nostro amico: Max!

    http://www.facebook.com/home.php?#!/photo.php?pid=1083215&op=1&o=global&view=global&subj=1620077121&id=1620077121

    Rispondi  |  Cita
  14. angia – 27 July 2010, 18:43 (n° 14)

    Grande Max! Adoro i suoi post, anche perché mi tengo allenata con l’inglese. Ed è un cervellone!
    Scusa, ma non riesco a vedere la pagina di facebook perché non mi sono ancora iscritta, ma avevo intenzione di farlo, magari domattina lo farò.
    Che bello che aiuti la nonna, sei proprio un nipote d’oro! ;-)

    Rispondi  |  Cita
  15. angia – 29 July 2010, 20:01 (n° 15)

    Giovanni Fontana scrive::

    http://www.facebook.com/home.php?#!/photo.php?pid=1083215&op=1&o=global&view=global&subj=1620077121&id=1620077121

    …ma, scusa, avrei dovuto veder qualcosa cliccando sul link?
    no perché io niente vidi, ah….

    Rispondi  |  Cita
  16. angia – 30 July 2010, 09:23 (n° 16)

    Sbaglio o c’è un po’ di casino in questi giorni in Arizona? 50 persone arrestate a Phoenix per le proteste contro la legge anti immigrati.

    Rispondi  |  Cita

Vuoi lasciare un commento?
Bene, e grazie! Questo blog crede nella persuasione – ama le discussioni e chi le fa. Si discute per cambiare idea o per dare la possibilità agli altri di cambiarla. Perciò, più della tua opinione, ci interessano le ragioni che la sostengono, ciò che potrebbe far cambiare idea anche a noi. E tu? Potresti cambiare idea? Se la risposta è no, è inutile partecipare alla discussione – hai già deciso di non farlo.




Distanti saluti