La tavoletta del cesso

6 February 2010, 13:05 | link und recht | Commenti: 1

Scialocco ci spiega – come al solito in terzine – quale sarebbe la vera funzione definitiva per l’iPad:

Sanza timor d’un blog leggevo posto
quand’assalimmi turbo di scorregge
accorso al cesso meditavo tosto:

avessi una di quelle che chi legge
notizie od altre cose su internette
puote adoprar che van sanza pulegge

od altro fil, mirabil tavolette!
S’avesser poi cotanto buon olezzo
quali che brava casalinga mette

nel water – strano a ben pensarci  vezzo
di profumar la merda, ma a ben altro
sciocco e bizzarro agire sono avvezzo –

ben pagherei al Californo scaltro
che finalmente ha soddisfatto il gonzo
che in multitasking vuole l’uno e l’altro:

l’esser più dentro e meno fuori stronzo.

I due versi finali sono un capolavoro.

– Commenti:



Un commento presente su “La tavoletta del cesso” – Feed

  1. Shylock – 6 February 2010, 15:08 (n° 1)

    Grazie buon uomo ;-)

    P.S. Ho messo ‘l’uno e l’altro’ nel penultimo verso: m’era rimasto l’articolo nella tastiera.

    Rispondi  |  Cita

Vuoi lasciare un commento?
Bene, e grazie! Questo blog crede nella persuasione – ama le discussioni e chi le fa. Si discute per cambiare idea o per dare la possibilità agli altri di cambiarla. Perciò, più della tua opinione, ci interessano le ragioni che la sostengono, ciò che potrebbe far cambiare idea anche a noi. E tu? Potresti cambiare idea? Se la risposta è no, è inutile partecipare alla discussione – hai già deciso di non farlo.




Distanti saluti