Mercoledì 23 luglio

23 July 2008, 15:05 | Diario dalla Palestina | Commenti: 3

By heart – Diario dalla Palestina 12

Tenere a mente: MAI discutere di politica, mai. Non perché sia pericoloso o che. Ma perché rischi di perdere qualunque speranza nella pace.

Che poi ognuno è settario, a parte teorie cospirazioniste e luoghi comuni anti-semiti che sono professati da tutti: quello dell’Azione Cattolica ti dice che è merito dei cattolici se i palestinesi non sono stati spazzati via, il nipote del profugo ti dice che solo i profughi hanno difeso la palestina, l’arabo israeliano ti dice che soltanto gli arabi israeliani sono quelli in grado di integrarsi, e così via.

E il colmo è che non hanno tutti ragione, come si dice: hanno tutti torto.

Però la cosa più illogica, la cosa più inaccettabile è che tutti ti dicono che non c’è alcuna speranza (zero, nessuna) per i palestinesi, ma che non accetterebbero meno di tutto. Questo ragionamento lo può fare chi pensa di avere possibilità di ottenere tutto, ma se uno pensa di poter ottenere al massimo zero, accetterà anche uno.

– Commenti:



3 Commenti presenti su “Mercoledì 23 luglio” – Feed

  1. ariela – 26 July 2008, 07:42 (n° 1)

    Il guaio è che anche gli israeliani dicono che non c’è speranza, non ci crediamo più.

  2. Dan – 26 July 2008, 08:10 (n° 2)

    Un tuo amico ti ha segnalato come Blog su una emailist della Sinistra per Israele
    Leggo il tuo Blog con estremo interesse,sono un’ebreo italiano che vive in Israele,
    sono parte di “quelli di sinistra che cominciano a non crederci piu’ tanto”.
    E qui ti faccio la mia domanda (in generale per i volontari cattolici in Palestina)
    Per fare la pace non bisogna cercare di avvicinare i due popoli in conflitto?
    Non e’ arrivato il momento di scoprire l’arcipelago israeliano e avvicinarlo all’arcipelago palestinese? che si conoscano che si parlino, che la smettano di inventare mostri
    la realta’ e’ piu’ semplice degli ingorghi ideologici e dei dogmi religiosi. Ballare intorno al fuoco insieme e parlare dell’oggi ….
    La soluzione e’ dietro l’angolo. Pregiudizi,orgoglio sono il vero nemico, come nelle vecchie faide di mafia.
    Scriviamoci, incontriamoci, parliamone…
    come dici tu “senza Politica”…soluzioni a problemi quotidiani.

  3. Giovanni Fontana – 27 July 2008, 07:30 (n° 3)

    Credo che la soluzione sia molto lontana dall’essere dietro l’angolo, ma questa è un’obiezione scontata: ti scrivo privatamente, con calma.

Vuoi lasciare un commento?
Bene, e grazie! Questo blog crede nella persuasione – ama le discussioni e chi le fa. Si discute per cambiare idea o per dare la possibilità agli altri di cambiarla. Perciò, più della tua opinione, ci interessano le ragioni che la sostengono, ciò che potrebbe far cambiare idea anche a noi. E tu? Potresti cambiare idea? Se la risposta è no, è inutile partecipare alla discussione – hai già deciso di non farlo.




Distanti saluti