Ovvio

6 January 2009, 21:27 | Alta politica, Medio orientato | Commenti: 1

Ecco, un esempio, è una settimana che sento dire tutti, tutte le parti, tutti i luoghi – molto ragionevolmente – che è ovvio che Obama non parlasse (con mio rammarico) di Gaza. E ha parlato. Ora sicuramente ci sarà una ragionevolissima spiegazione per la quale è ovvio che avrebbe parlato, ed era ovvio che fosse ora. Come era ovvio che Israele avrebbe attaccato ora, perché è la fine di Bush etc. etc.

È tutto così ovvio, qui in Medio Oriente.

– Commenti:



Un commento presente su “Ovvio” – Feed

  1. Voi lì sul divano, mentre io sono qui in mezzo alla guerra | Distanti saluti – 7 January 2009, 16:09 (n° 1)

    […] scemo mi ha scritto: Inizio con una critica. distanti saluti di oggi -cioè di ieri -, post “ovvio“. leggendo, ho avuto la sgradevole impressione (probabilmente tu non volevi dirlo, ma allora […]

Vuoi lasciare un commento?
Bene, e grazie! Questo blog crede nella persuasione – ama le discussioni e chi le fa. Si discute per cambiare idea o per dare la possibilità agli altri di cambiarla. Perciò, più della tua opinione, ci interessano le ragioni che la sostengono, ciò che potrebbe far cambiare idea anche a noi. E tu? Potresti cambiare idea? Se la risposta è no, è inutile partecipare alla discussione – hai già deciso di non farlo.




Distanti saluti