Imagine no religion

8 December 2010, 18:56 | Il Male curabile | Commenti: 11

interesse 4 su 5

Trent’anni fa, oggi, moriva John Lennon.

Da vedere a schermo intero, e con la musica. Ché quando si vede la macchinina vi vien da commuovervi:


Altre cose sullo stesso tema:

  1. “Nobody with a sense of humour ever founded a religion”
  2. That takes religion

Condividi – Commenti:

11 Commenti presenti su “Imagine no religion” – Feed

  1. gianluca – 9 December 2010, 00:39 (n° 1)

    quale macchina? (sono serio)

  2. Stefano – 9 December 2010, 07:02 (n° 2)

    Bello. :-)

  3. tenkiu – 9 December 2010, 09:29 (n° 3)

    alla fine, tutti guardano Lassù… soltanto l’ultimo guarda nel vuoto…

  4. Fra Alberto – 9 December 2010, 23:19 (n° 4)

    un video retrogrado…

  5. Fra Alberto – 9 December 2010, 23:21 (n° 5)
  6. davide – 9 December 2010, 23:59 (n° 6)
  7. davide – 9 December 2010, 23:59 (n° 7)

    non c’entra niente ma vabbe’

  8. angia – 10 December 2010, 18:05 (n° 8)

    Fra Alberto scrive::

    meglio questo: http://quintoelemento.controradio.org/media/blogs/Digital/papa_pazienza.jpg

    il grande Paz….
    bellissima vignetta.
    del video nel post però il papa che annaffia le piante non è male… :-)

  9. Fra Alberto – 13 December 2010, 18:26 (n° 9)

    @ angia:

    :-)

  10. Come metterli d’accordo | Distanti saluti – 6 April 2011, 03:05 (n° 10)

    [...] (il più bel video a proposito di quello che dice lui è questo) [...]

  11. luciano tanto – 7 April 2011, 14:16 (n° 11)

    ripetutamente ottima l’idea. un fiasco la realizzazione.

    saludos desencantados

Vuoi lasciare un commento?
Bene, e grazie! Questo blog crede nella persuasione – ama le discussioni e chi le fa. Si discute per cambiare idea o per dare la possibilità agli altri di cambiarla. Perciò, più della tua opinione, ci interessano le ragioni che la sostengono, ciò che potrebbe far cambiare idea anche a noi. E tu? Potresti cambiare idea? Se la risposta è no, è inutile partecipare alla discussione – hai già deciso di non farlo.




È piaciuto: a
  • 08/12/2010 at 18:21 Marco Beccaria
    L'avevi già postata tempo fa e già ne avevamo discusso. Visto che oggi è l'anniversario dirò solo che è il verso peggiore (peraltro, se non sbaglio, la canzone dice "Imagine there's no Heaven" - che è pure peggio - e, più avanti "And no religion too", non "Imagine no religion") della canzone più sopravvalutata di sempre.
  • 09/12/2010 at 11:12 Giovanni Fontana
    Non mi ricordavo che ne avessimo discusso, del resto non so cosa ne possiamo discutere: è il nostro punto saliente di dissenso. E su Imagine vorrei fare il bastiancontrario dei bastiancontrari, perché è una bella canzone.
  • 09/12/2010 at 11:41 Stefano Cobianchi
    Non capisco cosa ci sia di male nell'immaginare che non ci sia un paradiso.
  • 09/12/2010 at 13:04 Marco Beccaria
    E questo è esattamente il problema.
  • 09/12/2010 at 13:09 tamas
    "Non capisco cosa ci sia di male nell'immaginare che non ci sia un paradiso": mi pare che Ivan Karamazov abbia svolto riflessioni interessanti, sul tema
  • 09/12/2010 at 13:18 Alice Twain
    Non so perché, ma io senza religione e senza paradisi di sorta ci vivo benissimo e continuo a pensare che anche il resto del mondo vovrebbe molto meglio facendone a meno. Sulla base di cosa? Potrei rispodnere "del mio vissuto". Ora, FFDES, su che cosa basi la tua convinzione che senza religione esenza paradiso non si viva altrettanto bene? Sulla base del tuo vissuto? In questo caso siamo pari e patta. Dal punto di vista storico, invece, se vuoi inizio a fare l'elenco dei confrlitti, delle stragi, dei genocidi e delle guerre in cui le religioni hanno giocato o giocano un ruolo importante, tu puoi iniziare ad enumerare i (pochissimi, haitè) casi in cui le religioni siano servite ad evitare conflitti ecc.
  • 09/12/2010 at 17:28 Marco Beccaria
    Avendo Alice posto domande e dato risposte, mi taccio siccome il Cristo del già evocato Dostoevskji.
  • 09/12/2010 at 17:34 miic
    Vent'anni fa, un mio amico che si piccava di definirsi cattolico liberale (oggi è un po' teocon) in quella canzone ci vedeva né più né meno dell'opera del Maligno
  • 09/12/2010 at 17:51 Paolo Landi
    non ho capito bene, immagina che non ci sia la religione vuol dire che senza Dio si sposano le lesbiche?
  • 09/12/2010 at 19:23 Stefano Cobianchi
    @marco quindi chi non crede è capace di tutto, giusto?
  • 09/12/2010 at 19:24 Marco Beccaria
    No, e chi l'ha detto? E' chi ha girato quel video che pensa il contrario, generalizzando scioccamente.
  • 09/12/2010 at 20:14 Stefano Cobianchi
    @marco, l'ha detto il tuo amico Ivan
  • 09/12/2010 at 20:15 Stefano Cobianchi
    Ah no, scusa, Ivan è amico di tamas
  • 09/12/2010 at 22:48 tamas
    stefano, per quello che ricordo la posizione che Dostoevskij mette in bocca a Ivan (il quale, peraltro, è ateo proprio perché non accetta che Dio permetta l'ingiustizia nel mondo) non è affatto che "chi non crede è capace di tutto"; semmai, ciò che appare inaccettabile a Ivan è chi è capace di tutto non venga punito. La famosa frase "Se Dio non esiste, tutto è permesso", sarebbe quasi da rigirare, in realtà: se nel mondo accade di tutto - Ivan parla degli "Orrori bulgari" che avevano scioccato l'Europa in quel periodo - allora un Dio cieco e muto non è legittimato ad esistere. Esiste anche chi davvero pensa e dice che chi non crede è capace di tutto, come d'altronde c'è chi pensa che solo chi non crede può essere morale, perché gli altri hanno soltanto paura dell'inferno; entrambe queste posizioni, tuttavia, sono caricaturali, fuorvianti, e in ultima analisi ridicole e false. E in ogni caso Ivan Karamazov è amico di tutti noi, perché la sua umanità e la sua intelligenza dolenti sono, per citare a sproposito Saba, fraterne...
  • 09/12/2010 at 23:08 byronic
    tamas, noi non ci conosciamo ma questo è un commento splendido. offro lezioni di tolstoy in cambio di lezioni di dostoevski.
  • 09/12/2010 at 23:10 miic
    Vai col flame: fiodor vince con le mani legate
  • 09/12/2010 at 23:13 byronic
    (hai visto miic? ho scritto dostoevski senza la y! ok, non ci ho messo la j che ci vorresti tu, ma è un passo avanti)
  • 09/12/2010 at 23:15 miic
    Hai scritto tolstoy, che mi illudi così
  • 09/12/2010 at 23:15 tamas
    grazie byronic.
  • 09/12/2010 at 23:29 Giovanni Fontana
    Vai Byronic di lezione di Tolstoj,
  • 09/12/2010 at 23:31 miic
    SPOILER: contiene betulle.